Archivio

Archivio Luglio 2007

Il bimbo in edicola

13 Luglio 2007 Commenti chiusi

Windows Vista Evviva! Alla fine ci sono riuscito anch’io: dai primi di luglio è in edicola "Windows Vista", il mio (primo) libro. Un’elegante "Guida Blu di Computer Magazine" che, in 240 pagine, affronta diversi aspetti del nuovo sistema operativo di Microsoft. Non vi nascondo che, per me, è davvero una gran bella soddisfazione: per anni ho scritto articoli tecnici per le riviste più svariate, disseminando trucchi e tante piccole "perle di saggezza" su questo o quell’aspetto di Linux, BeOS, Windows 95, XP e ora anche Vista. I tempi per un’opera più impegnativa e ad ampio respiro erano maturi. Ora attendo solo l’invito al Maurizio Costanzo Show, e poi finalmente potrò dire anch’io di fare cultura, meritando un posto al sole assieme a opere letterarie d’indubbio pregio, come "Volevo i pantaloni" e "Va’ dove ti porta il cuore" (solo che "Windows Vista" è più divertente da leggere).

Prosegui la lettura…

Nuova Tastiera Redazionale v1.3!!!

12 Luglio 2007 1 commento


È con grande piacere che posso finalmente annunciare la versione 1.3 della mia famigerata "Tastiera Redazionale", un layout di tastiera pensato espressamente per i giornalisti e per gli scrittori. Una volta installato, permette di usare caratteri speciali, assolutamente previsti dalla nostra lingua, ma praticamente impossibili da inserire con la tastiera se non ricorrendo ad astruse sequenze di tasti. Volete una A maiuscola con accento grave? Basterà premere AltGr e A per ottenere À. E se la volete acuta, basterà aggiungere lo shift: Á. La nuova versione, rispetto alla precedente, aggiunge:

Prosegui la lettura…

Tutto da capo!

12 Luglio 2007 Commenti chiusi


C’era una volta il mio sito su Tiscali. Poi venne il mio primo blog su Tiscali. Infine arrivò l’aggiornamento del motore che, per carità, è molto più duttile del precedente e mi piace molto di più. Tuttavia io sono uno smemorato cronico: dico a Firefox di ricordarsi lui le password e poi non me le segno da nessun’altra parte. O le segno e perdo il foglio. Insomma, quando si è trattato di recuperare il mio vecchio blog è stato un disastro. Meglio rifare, via, tanto non saranno certo quei quattro post in croce a rimanere nella storia. Poi magari chissà. Tra quattromila anni qualcuno recupererà un hard disk risalente al 2006 e ci troverà dentro i miei deliri. Vabbè, benvenuti e bentornati a tutti, io sono ancora qua.